Alcune anticipazioni sulle rimodulazioni Fastweb previste ad ottobre

di Gio Tuzzi Commenta

Proviamo a conoscere meglio le rimodulazioni Fastweb previste ad ottobre per il pubblico italiano secondo quanto emerso

rimodulazioni Fastweb

Stanno arrivando proprio in queste ore alcune informazioni preliminari a proposito delle rimodulazioni Fastweb che potremo toccare con mano durante il mese di ottobre. La compagnia telefonica, un po’ a sorpresa considerando il suo normale approccio in tema di aumenti modifiche unilaterali alle condizioni contrattuali, ha deciso di rendere ufficiali degli aumenti che saranno pari a poco meno di 1 euro al mese. L’entrata in vigore di questo nuovo provvedimento avverrà il prossimo 21 ottobre.

La prima tariffa sicura di rientrare nelle rimodulazioni Fastweb

Lecito a questo punto chiedersi quali saranno le offerte che dovranno fare i conti con le rimodulazioni Fastweb di cui tanto si parla da alcuni giorni a questa parte. Frammentarie le informazioni raccolte fino ad oggi sotto questo punto di vista. Alcune fonti in Rete parlando ad esempio del piano che include 1000 minuti, 100 sms e 30 Giga a 6,95 euro al mese, con un aumento che dal prossimo 21 Ottobre 2019 concepirà un extra di 95 centesimi di euro al mese in più. Morale della favola? Il prezzo dell’offerta in questione salirà fino a 7,90 euro al mese.

Come sempre avviene in questi casi, secondo le attuali normative, gli utenti potranno a loro modo rifiutare le rimodulazioni Fastweb di cui tanto si parla, adottando tutte le contromisure del caso. Lo stesso operatore fa sapere che con FastWeb sia possibile in ogni momento recedere dai servizi mobili, o in alternativa passare ad altro operatore senza nessun costo. A tal proposito, gli utenti propensi a rifiutare gli aumenti descritti in giornata possono conoscere tutti i dettagli accedendo al sito gofw.it/dettagli_2019.

Quanto alle giustificazioni che si celano dietro le rimodulazioni Fastweb trapelate oggi 26 settembre, va detto che la compagnia telefonica ha voluto evidenziare come i rincari rendano la suddetta offerta (ammesso e non concesso che il discorso non venga applicato anche ad altre tariffe) la rendano ugualmente più allettante rispetto a quella che in questo momento si può attivare. Allo stesso tempo, l’operatore fa sapere che questi aumenti siano stati pensati “per accelerare o supportare il costante miglioramento del nostro servizio, l’innovazione e l’arricchimento dell’offerta”. Staremo a vedere quali saranno le reazioni degli italiani alle nuove rimodulazioni Fastweb.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>