A breve tutti su Diaspora

di Francesco Russo Commenta

 

E’ stato definito l’anti Facebook e se ne parla già da un po’ di tempo sui forum ed in giro per la rete. Un debutto comunicato per il 15 Settembre 2010, quello del nuovo social network open source chiamato Diaspora di cui vi avevamo già parlato.
L’idea proveniente da quattro giovani menti di studenti di New York, è quella di tenere aperto e mandare avanti questo social network completamente open source e farlo “battagliare” con Facebook. Da un certo punto di vista delle funzionalità, possiamo definire i due social network quasi speculari, ma quello su cui ha puntato Diaspora in maniera quasi “maniacale” è il controllo della privacy, da sempre punto debole del social network di Mark Zuckerberg.
Infatti, il controllo della privacy su Diaspora, sarà totale e soprattutto permetterà la selezione di ogni singolo dato sensibile e delle sue impostazioni.


Il codici di programmazione di Diaspora, saranno subito messi a disposizione delle comunità Web. Così facendo, Diaspora cerca anche di ringraziare i 6.500 utenti circa che liberamente hanno contribuito a far nascere il progetto tramite piccoli contributi. Tutti questi si sono appassionati al social network ed hanno contribuito, tra i volti noti dei benefattori c’è anche lui…Mark Zuckerberg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>