Il Titanic rinasce e riaffonderà su Twitter

di Giovanni Ferlazzo 1

In occasione del centesimo anniversario dallo storico affondamento nelle acque del Pacifico, che cadrà il 15 aprile 2012, la casa editrice inglese History Press ha deciso di dare il via a un’iniziativa del tutto particolare per ricordare il Titanic, protagonista di una delle tragedie più grandi nella storia dalla marina.

Dal 10 marzo è infatti possibile seguire su Twitter l’account @TitanicRealTime in cui vengono pubblicati, simulando, tweet di capitano, membri dell’equipaggio e passeggeri come se il primo viaggio della nave ritenuta inaffondabile dovesse avvenire davvero nel prossimo mese di aprile. Grazie ad hashtag mirati, come “crew”, “officer”, “engineering” e “captain”, è possibile capire immediatamente che personaggio stanno interpretando gli autori dell’account.

L’intento, si capisce, è quello di far rivivere passo per passo l’attesa per il viaggio incomputo dal porto di Southampton diretto a quello di New York. Sogni e speranze che si sarebbero infrante su un iceberg alle 23:40 di domenica 14 aprile 1012. I cinguettii dei finti passeggeri, dei membri dell’equipaggio e del capitano Edward John Smith riguarderanno chiaramente i principali momenti di vita del Titanic. Il numero dei tweet giornalieri si intensificherà pian piano che ci si avvicinerà alla data della “partenza”, il 10 aprile 2012, così da rendere più realistica e coinvolgente la cosa.

I messaggi hanno toni toccanti, come quello del capitano: “tra un mese esatto inizierà il viaggio del Titanic, non vedo l’ora di vederlo completato e pronto a salpare“. E non mancano neanche i commenti dei meravigliati membri dell’equipaggio: “solo ora ci rendiamo conto delle vere dimensioni del Titanic, 269 metri di lunghezza e 28 di larghezza“.

La commemorazione della nave sarà contraddistinta anche dal lancio di un’apposita applicazione su App Store dal 15 marzo che permetterà  leggere tutta la storia della nave, le informazioni storiche, le testimonianze dei sopravvissuti e sfogliare le immagini del relitto con le fotografie in archivio. Si potranno esaminare inoltre modelli interattivi del Titanic tramite il touch screen del proprio dispositivo.

[via]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>