Google, Facebook e gli indirizzi brevi

Spread the love

Google short URL

 

 

Il mondo odierno è sempre più rapido e necessita quindi di velocizzare e sintetizzare tutte le operazioni quotidiane, per evitare di rimanere indietro rispetto agli altri. Sembra ormai una sfida contro il tempo. Mini incontri, mini pranzi, mini vacanze e ad oggi anche mini URL.

 
Ebbene si, due grandi colossi web hanno avviato il servizio di abbreviazione dei propri URL, che si trasformano così in siti internet sillabati. I due indirizzi che sono stati creati sono Goo.gl per il colosso del search engine Google e Fb.me per il big del social networking Facebook. Sicuramente non è una innovazione nel campo degli indirizzi internet, anche perchè sono noti da molto tempo i cosiddetti Tiny URL e soprattutto il servizio di Bit.ly.

 
Ad oggi però, questa notizia porta un po’ di movimento all’interno dei team di sviluppo dei servizi web, che vedono due grandi colossi annunciare un cambio di metodo nel raggiungimento del sito contemporaneamente e soprattutto in così poco tempo. C’è da dire, comunque che sia l’URL Goo.gl che l’URL Fb.me, non sono ancora attualmente utilizzabili, se non per servizi minimali. Ad esempio da Google si può accedere esclusivamente alle applicazioni come la Google Toolbar ed il Feed Burner, mentre con Facebook, grazie all’URL breve si potrà raggiungere solo l’home page di Facebook.

 

Quindi, l’utilizzo attuale per smistare i propri indirizzi web basandosi sull’URL breve dei due colossi non è ancora utilizzabile.
Facebook, ha aggiunto un’altro utilizzo però al suo URL breve. Infatti, digitandolo da uno smartphone, il sistema riconosce automaticamente la piattaforma grazie ad una riga di codice e ci porterà in maniera autonoma sulla home page mobile del social network.

 

 

Che il mondo di Internet stia cambiando? Che i Big stiano cercando di accaparrarsi questa nuova forma di domini prima che qualche furbo concorrente riesca a “copiarlo”? Staremo a vedere cosa accadrà quando questi URL andranno in funzione.

1.111 commenti su “Google, Facebook e gli indirizzi brevi”

  1. Unquestionably believe that which you stated. Your favorite justification appeared to be on the net the simplest thing to be aware of. I say to you, I definitely get irked while people consider worries that they plainly do not know about. You managed to hit the nail upon the top and also defined out the whole thing without having side effect , people can take a signal. Will likely be back to get more. Thanks

    Rispondi
  2. Hi there! I know this is kind of off-topic but I had to ask. Does running a well-established blog like yours take a massive amount work? I’m completely new to writing a blog but I do write in my diary on a daily basis. I’d like to start a blog so I will be able to share my own experience and thoughts online. Please let me know if you have any ideas or tips for new aspiring bloggers. Appreciate it!

    Rispondi
  3. Hey I know this is off topic but I was wondering if you knew of any widgets I could add to my blog that automatically tweet my newest twitter updates. I’ve been looking for a plug-in like this for quite some time and was hoping maybe you would have some experience with something like this. Please let me know if you run into anything. I truly enjoy reading your blog and I look forward to your new updates.

    Rispondi
  4. When I originally commented I seem to have clicked the -Notify me when new comments are added- checkbox and now each time a comment is added I recieve four emails with the same comment. Is there a way you can remove me from that service? Thank you!

    Rispondi

Lascia un commento