Fcebook ha acquisito Acrylic

di Redazione Commenta

È notizia dell’ultim’ora, o quasi, quella che Facebook, il social network in blu più utilizzato al mondo, ha portato a segno un’altra interessante acquisizione: quella di Acrylic, il team di sviluppatori responsabili di applicazioni come Wallet, attualmente disponibile per iOS e per Mac, e, sopratutto, di Pulp, il celebre newsreader disponibile per Mac e per iPad.

L’azienda produttrice del noto RSS reader era particolarmente conosciuta per l’attenzione volta ai dettagli e per il particolare ed accattivante design conferito alle proprie app, un dato questo che, unitamente alla bravura del team, a quanto pare non è passato inoservato agli occhi di Mark Zuckerberg e della sua squadra che hanno appunto deciso di far propria Acrylic.

D’ora in avanti, quindi, il tam di Acrylic sarà inglobato direttamente in quello di Facebook e la notizia è stata ufficialmente comunicata dalla stessa azienda mediante la pubblicazione di un apposito messaggio sul suo sito ufficiale.

Dal messaggio pubblicato dall’azienda è anche possibile apprendere che a partire da questo momento Acrylic non provvederà più a sviluppare nuovi prodotti e che non renderà più disponibili aggiornamenti sia per quanto concerne Wallet sia per quanto riguarda Pulp.

Le due app, comunque, continueranno ad essere disponibili sull’App Store e potranno essere scaricate dagli utenti in qualsivoglia momento ma, purtroppo, non riceveranno più alcun update.

Al momento, comunque, sia per quanto concerne i dettagli economici sia per quanto riguarda il motivo esatto dell’acquisizione non è ancora disponibile alcuna informazione ufficiale ma stando a quelle che sono le voci di corridoio attualmente in circolo pare che il nuovo acquisto portato a segno da parte di Mark uckerberg miri al rendere disponibile, entro tempi abbastanza brevi, di una nuova versione dell’app di Facebook per iOS completamente ridisegnata e decisamente ben diversa da quella che, attualmente, può essere impiegata dagli utenti.

Staremo a vedere.

Via | The Next Web

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>