Facebook Messenger per Windows non funziona più, ecco perchè

di Redazione Commenta

Da lunedì 3 marzo ha smesso di funzionare Facebook Messenger per Windows, l’applicazione di messaggistica lanciata tempo fa da Mark Zuckerberg e dal suo team per permettere agli utenti del social network di chattare direttamente dal desktop del proprio computer. L’azienda di Menlo Park infatti ha comunicato di aver sospeso il funzionamento della sua applicazione.

Per chi non lo sapesse o non lo ricordasse Facebook Messenger per Windows era stato rilasciato, dopo una prima fase beta, a marzo del 2012. L’app è stata resa disponibile soltanto per Windows 7 anche se in principio si era parlato dell’arrivo di una versione per Mac OS X.

Avviando l’applicazione nei giorni scorsi agli utenti è apparso il seguente messaggio:

Siamo spiacenti, ma non siamo più in grado di supportare Facebook Messenger per Windows, che smetterà di funzionare il 3 marzo 2014. Apprezziamo molto che utilizziate Messenger per raggiungere i vostri amici e vogliamo che sappiate che è possibile continuare a chattare e visualizzare tutti i messaggi su www.facebook.com.

Quasi tutti i riferimenti all’applicazione sono stati rimossi sulle pagine di assistenza ad eccezione della sezione relativa alla sua disinstallazione. Anche l’installer è stato eliminato ed ora sul sito ufficiale è possibile trovare solo i link per scaricare le app per Android e iOS.

Al momento non sono ancora ben chiari i motivi della chiusura ma è molto probabile che il servizio sia stato rimosso a causa del sempre maggiore interesse di Facebook nei confronti del mobile.

Da notare che unitamente a Facebook Messenger per Windows è stata disattivata anche l’integrazione in Firefox. La pagina che permetteva l’attivazione è stata infatti rimossa.

Via | The Next Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>