Facebook lancia la funzione Contatti attendibili

di Redazione Commenta

Come conseguenza al sempre maggior numero di attacchi hacker anche Facebook, al pari di altri colossi dell’IT, ha introdotto un nuovo ed utile strumento che consente di recuperare l’account qualora venisse rubato da eventuali malintenzionati.

Da poche ore, infatti, Mark Zuckerberg ed il suo team hanno reso disponibile la funzione Trusted Contacts, vale a dire Contatti attendibili.

Si tratta di una nuova feature che permette di creare una lista di amici fidati ai quali sarà possibile chiedere aiuto per poter recuperare il proprio account qualora ci si ritrovasse ad avere a che fare con problemi quali quelli precedentemente accennati.

Ciascun iscritto a Facebook ha quindi la possibilità di sceglier da un minimo di tre sino ad un massimo di cinque amici presenti sul social network, dei quali si ha piena fiducia, che non siano troppo sprovveduti e che possano dare una mano a recuperare l’account qualora non sia più possibile accedervi.

Per poter scegliere i contatti attendibili è necessario aprire la pagina Impostazioni account cliccando sull’icona a forma di ingranaggio posta nella parte in alto a destra della pagina di Facebook e selezionare poi la voce Protezione.

Cliccando sulla voce Contatti attendibili potranno essere selezionati gli amici fidati che verranno poi visualizzati nella pagina delle impostazioni di sicurezza di Facebook e potranno essere modificati in qualsivoglia momento.

Facebook sottolinea il fatto che gli amici scelti come fidati dovranno poter essere raggiungibili anche al di fuori del social network al fine, nel caso in cui non sia possibile effettuare l’accesso al proprio account perché compromesso, di poter fare richiesta di invio di un codice al contato attendibile in maniera tale da poterlo poi comunicare a voce.

Da notare che la funzionalità è attualmente in fase di rollout ragion per cui molti utenti potrebbero ancora non visualizzare la voce Contatti attendibili nella sezione Protezione.

Via | The Next Web

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>