Facebook il più cliccato d’Italia

di Redazione Commenta

Ancora una volta protagonista indiscusso delle notizie dal mondo on line, è lui: Facebook. Il social network continua a dare prova della propria “potenza” anche nelle statistiche fatte dal Web. Ebbene Facebook è stato definito secondo le stime il social network 2.0 per eccellenza con un tasso di registrazione di oltre i 200 milioni di persone.

In effetti, il record di click è stato raggiunto anche in Italia, dove la Commissione Europea sulla Diffusione della Tecnologia Digitale in ambito UE, ha messo su carta le stime di connessione del Web, Paese per Paese.

Ed in Italia, sono usciti fuori dei dati abbastanza scontati. Se si è parlato del fatto che il motore di ricerca Google sia il più usato in assoluto tra i report di Italia ed Europa, vediamo che Yahoo! è in netta discesa rispetto alle percentuali di crescita esponenziali degli anni addietro, ed allora ecco che nasce la possibilità di un ulteriore potenziamento di Google, dovuto all’accordo commerciale che sta sottoscrivendo con Yahoo! per gestire insieme la pubblicità on line. Tra gli altri dati, vediamo che c’è una netta salita in classifica di Twitter che sempre più si sta diffondendo al mondo degli internauti. Ma il re indiscusso dei click rimane Facebook, il social network per eccellenza d’utilizzo in quasi tutto il mondo occidentale.

La classifica dei click, ricapitolando, vuole al primo posto il big dei motori di ricerca e cioè Google, al secondo posto il nostro Facebook, che continua a creare relazioni sociali (spesso inesistenti e basate solo sulla quantità) e non a sorpresa, il sito al terzo posto che è You Tube. Il canale di video broadcasting, sempre più diffuso, continua a detenere una posizione alta nella classifica dei siti più cliccati, a conferma che Google con l’acquisizione non ha fatto proprio un cattivo affare.

Questi i report diffusi dalla Commissione la scorsa settimana che fanno capire dove siamo arrivati. Gli internauti sempre più sono legati ai contenuti degli altri utenti, molto più di quelli realizzati da Agenzie professionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>