Facebook down per 15 minuti: ecco che cosa è successo

di Redazione Commenta

È già accaduto altre volte e di certo capiterà ancora in futuro ma resta comunque fermo il fatto che quando una situazione del genere si verifica tra l’utenza iniziano a scatenarsi vere e proprie crisi di panico: nella nottata italiana Facebook è risultato irraggiungibile per 15 minuti.

Il social network in blu è risultato inaccessibile per un quarto d’ora circa da qualsiasi piattaforma, sia da web sia da mobile, una situazione questa che su Twitter ha scatenato gli utenti, presenti su entrambi i servizi di social networking, a suon di tweet accompagnati dal classico hashtag #facebookdown impiego per chiedere maggiori informazioni, per comunicare il proprio “stato d’allerta” e per dar vita a battute.

Il down di Facebook non ha riguardato soltanto l’Italia ma a quanto pare si è trattato di un fenomeno mondiale.

Alle 01.00 (ora italiana) circa Facebook ha poi ricominciato a funzionare normalmente risultando nuovamente accessibile e senza dare più alcun cenno di cedimento.

In merito alla faccenda un portavoce di Facebook ha poi fatto sapere che il down è stato probabilmente dettato dalla modifica, effettuata proprio nel corso delle ultime ore, all’infrastruttra DNS del social network scusandosi poi per il disagio creato.

Scuse di Mark Zuckerberg e soci a parte essendo Facebook un social network ampiamente utilizzato, potendo contare su uno straordinario numero di utenti attivi ed essendo uno tra i più diffusi mezzi di comunicazione attualmente disponibili un malfunzionamento di questo tipo può generare, seppur per pochi minuti, non pochi problemi tra gli utenti.

Ad andare incontro ad una situazione analoga è stata, sempre durante le ultime ore, anche Gmail di Google.

Anche in questo caso la colpa è tutta del Domani Name Server (DNS) o almeno così pare attenendosi alla visualizzazione della schermata d’errore siglata come 502.

Per il momento dal fronte Google non è giunta ancora alcuna comunicazione.

Via | TechCrunch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>