Nokia sempre più vicina ai social network

di Redazione Commenta

Non è una novità, quelle che le case produttrici di dispositivi mobili cellulari stanno tentando all’ultimo colpo di accaparrarsi il mercato dei social network. Lo slogan interessante diffuso dalla colosso finlandese della telefonia, infatti, ad oggi diventa: “Nokia connecting people much more”.

Uno dei più grandi produttori della telefonia mondiale, ha annunciato l’accordo per l’acquisizione prossima di alcuni Asset di Cellity, una azienda che è attiva nel campo della comunicazione ed opera a pieno regime nelle community on line. Secondo quanto conferito da Nokia, l’acquisizione è dovuta ad un rafforzamento necessario delle competenze nell’area del social networking.
Mister Christof Hellmis, vicepresidente Servizi di Nokia, ha riferito che: “Con questa acquisizione accelereremo lo sviluppo di servizi nella nostra core area”. Il primo produttore mondiale di cellulari e smartphone, visto l’andamento del mercato, e gli sviluppi della concorrenza in ambito di social network (vedi le operazioni di BlackBerry, Apple, ecc.), non vuole essere da meno e di conseguenza, vuole sfruttare la propria utenza base, consentendo un’offerta di ulteriori servizi che possano creare un valore aggiunto alla propria gamma di prodotti.
Il portale Web di Nokia, OVI, sarebbe così una porta di accesso principale al mondo dei nuovi servizi offerti dal sodalizio. I servizi che ad oggi eroga Cellity, saranno una “congiunzione” tra le due aziende che di conseguenza non verranno trasferiti alla Nokia, bensì faranno parte di una partnership. Cellity come servizi da attualmente, la possibilità di far convergere i propri contatti dalla rubrica telefonica, da Outlook, da Twitter e dai diversi social network.
La doppia linea quindi di sviluppo dei terminali ed erogazione di nuovi servizi, è quella scelta da Nokia per permettere agli utenti di sostituire il proprio computer anche in viaggio.

Si ricorda per completezza tecnica che Nokia, ha avviato questa fase di espansione verso il mondo del Mobile Web già qualche mese fa siglando un accordo con Intel per la realizzazione di un dispositivo dedicato ad Internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>