Facebook ha molti utenti ma pochi profitti

di Cristiana Commenta

Sembra assurdo ma il successo di Facebook è ancora tutto da dimostrare. Il social network che Marck Zuckerberg ha creato in una piccola stanza del dormitorio universitario oggi è diventato un mezzo di comunicazione fra i più popolari al mondo, con più di 900 milioni di membri attivi. Eppure tutto ciò non basta a tranquillizzare gli investitori in vista dell’IPO da un miliardo di dollari prevista per il mese di giugno.

Anche se il valore delle azioni di Facebook è ulteriormente cresciuto all’inizio di aprile, i profitti del social network sono leggermente inferiori a quelli registrati l’anno scorso.

Infatti la Securities Exchange Commission di Wall Street riferisce che nel primo trimestre del 2012 Facebook ha realizzato un profitto di 205 milioni di dollari. Una bella cifra, ma comunque inferiore ai 233 milioni di dollari guadagnati l’anno scorso nello stesso periodo. Per capirci, Facebook quest’anno avrebbe realizzato un profitto di poco superiore ai 20 centesimi per utente, e la cosa non tranquillizza certo gli investitori.

Il calo di profitti registrato da Facebook appare ancora più grave se paragoniamo queste cifre a quelle di un network concorrente come Yahoo.

Yahoo è visto quasi all’unanimità come un social media in fase di declino, eppure questo trimestre i suoi profitti sono cresciuti da 223 a 286 milioni di dollari.

Facebook ha investito molti capitali nel settore della ricerca e del marketing, così i costi del social network continuano a lievitare, i profitti invece no. E alcuni osservatori un po’ scettici hanno cominciato a chiedersi se Facebook sia così speciale, dopotutto.

Via | Telegraph.co.uk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>