Privacy su Facebook, il Time la mette in copertina

Spread the love

Non c’è pace per  Zuckerberg e i suoi.  Dopo le accuse arrivate da più fronti di non tutelare la privacy dei suoi 400 milioni di utenti su Facebook, ora per il creatore del Social Network le accuse arrivano anche dalla stampa tradizionale.

E se sul web fioccano gli articoli e i SN anti-Facebook, come Diaspora anche la stampa tradizionale decide di mettere sulla pubblica piazza gli affaracci interni e oscuri che riguardano le falle più evidenti di questa geniale creazione social, quelle sulla privacy.

Il prossimo 31 Maggio, il Time Magazine dedicherà addirittura la copertina  (in foto) e un vasto articolo d’approfondimento al lato “oscuro” di Facebook, che sta rendendo insistente il dibattito anche sui canali di comunicazione tradizionali. La scelta della data non è casuale: per il 31 Maggio, è stato organizzato un evento per la fuga da Facebook. Milioni di utenti, come in uno sciopero collettivo, decideranno di chiudere i propri account sul SN, per protestare contro il sistema imposto da Zuckerberg e i suoi. Il Facebook Let’s Day potrebbe rappresentare un vero e proprio esodo di massa da parte di tutti coloro che vorrebbero cancellarsi da Facebook e che non accettano la poca trasparenza della policy e, cui, per forza di cose, tutti gli utenti hanno dovuto adeguarsi.

La copertina del  Time Magazine, come a ribadire che tutto è pubblico, tutto può essere visto, è composta dalle foto del profilo di  1.295 utenti (consenzienti? Cosa importa: tutto è possibile su Facebook) e getta benzina su un fuoco che non finisce di ardere. Chi ha letto l’articolo in anteprima, ha ammesso che non è poi così terribile come appare da copertina, ma rivela con sempre maggiore insistenza la natura controversa di questo “Grande Fratello” sociale, su cui tutto è permesso e tutti possono osservare le vite degli altri senza problemi, con un semplice click che autorizza a spiare senza ritegno quello che accade.

279 commenti su “Privacy su Facebook, il Time la mette in copertina”

Lascia un commento