Trucchi Bingo Rush 2 su Facebook: timer più lento e power ups

di Redazione Commenta

Bingo Rush 2 è uno tra i giochi Facebook maggiormente giocati dagli utenti del social network. Si tratta di un appassionante titolo che allo stato attuale delle cose può contare su un ampio numero di giocatori attivi. Il gioco si basa sul meccanismo di effettuare delle partite di Bingo rapide e continue.

Così come per la maggior parte dei giochi su Facebook anche in Bingo Rush 2 sono tuttavia presenti alcune difficoltà che fortunatamente è possibile aggirare mettendo in atto appositi trucchi. Andiamo quindi a scoprire come applicare il trucco per rendere il timer più lento e ottenere power ups.

Per attivare trucco per aumentare la rabbia in Bingo Rush 2 è necessario utilizzare Cheat Engine che può essere scaricato cliccando qui.
Successivamente sarà necessario aprire il gioco e quindi Cheat Engine ed effettuare una scansione Array of bytes. In seguito si dovrà fare clic sull’icona raffigurante il computerino e si dovrà cercare la stringa 60 82 20 25 E8 07 A3 73. Una volta individuata la stringa la si dovrà cambiare con 60 82 20 25 80 7D A3 73. Sarà inoltre necessario individuare la stringa 24 03 14 07 00 00 D1 60 e sostituirla con 24 01 14 07 00 00 D1 60.
È opportuno sottolineare il fatto che anche se molto utili non è mai il caso di esagerare con i trucchi. Forse non tutti lo sanno ma purtroppo andando ad esagerare con i trucchi si corre infatti il il rischio di essere individuati e di restare fuori in maniera quasi immediata, talvolta per sempre. Inoltre è bene tenere presente il fatto che chi produce un qualsiasi gioco su Facebook tende ad aggiornare abbastanza spesso le protezioni ragion per cui al momento non è possibile sapere per quanto tempo il chat in questione risulterà effettivamente utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>