Facebook censura uno spot a favore della marijuana

di Davide Leoni 3

A Facebook non piace la marijuana. Ok, d’accordo, al bando la facile ironia, la questione è in realtà abbastanza seria. Il social network di Mark Zuckerberg è stato accusato di aver bloccato e censurato una pubblicità pro marijuana apparsa nelle pagine del sito.

Lo spot a favore della Marijuana è stato creato dal sito Firedoglake.com e vuole incitare i governi di tutto il mondo a liberalizzare la cannabis. Questione politica a parte, la pubblicità non è piaciuta molto ai responsabili di Facebook e lo spot è sparito dal sito nove giorni dopo la pubblicazione. Lo spot è rimasto online dal 7 al 16 agosto, poco dopo è finito sotto la mannaia della censura.Ma la community di Facebook non l’ha presa bene. Nei giorni scorsi sono nati decine di gruppi che sostengono lo spot di Firedoglake e condannano Zuckerberg ed il suo staff per la decisione di censurare lo spot. Molti utenti hanno messo, al posto della foto del profilo, l’immagine di una foglia di marijuana.

In realtà, come ha spiegato Andrew Noyes, portavoce di Facebook, non è stata messa in atto nessuna forma di censura contro lo spot a favore delle droghe leggere. Il problema nasce dal logo usato per pubblicizzare il video sulle pagine di Facebook, ovvero una foglia di canapa. Questo va contro le regole di Facebook, che ha deciso di non pubblicizzare in alcun modo prodotti a favore del fumo. Niente tabacco e niente sigarette, ovviamente neanche foglie di marijuana.

I responsabili della campagna però hanno protestato pubblicamente, accusando Facebook di censura. Il loro spot, dicono, è stato creato con lo scopo di sensibilizzare gli utenti su una questione politica molto spinosa e delicata, non vuole in nessun modo aiutare il commercio illegale di droga.

Facebook però ha deciso. Lo spot è stato rimosso dalle sue pagine e non tornerà mai più online, al contrario, per esempio, di quanto accaduto su YouTube, che ha deciso di pubblicare lo spot sulle pagine del portale.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>