Violato l’account Twitter di Simon Pegg, ma lui prende in giro la Apple

di Redazione Commenta

Il piccolo microblog di Twitter è molto amato dalle celebrità, ma questa rappresenta una sfida per gli hacker, che ci provano gusto ad entrare negli account vip e a diffondere falsi messaggi o peggio pericolosi virus e malware. In passato sono stati violati gli account di Axl Rose, Britney Spears, Lil Wayne e Ashton Kutcher, E ora è toccato a Simon Pegg, attore inglese noto per aver interpretato l’horror demenziale “L’alba dei morti dementi” e il nuovissimo “Paul” ora nei cinema.

Simon Pegg è molto attivo su Twitter dove posta regolarmente notizie e pettegolezzi sul suo lavoro e sui film che sta girando. Così quando nella tarda serata di ieri i fan hanno letto un tweet che invitava a fare il download di un nuovo screensaver di Paul, nessuno ha pensato che fosse opera di un hacker.


Invece Simon Pegg non aveva mai scritto quel messaggio. Il tweet era stato postato da un hacker che aveva violato l’account dell’attore e spinto i followers a scaricare uno screensaver che conteneva un pericoloso cavallo di troia poi identificato come Troj/VBBanker-A, un malware che attacca i computer con sistema operativo Microsoft Windows in grado di disattivare i firewall e rubare i dati della carta di credito e di altri servizi finanziari.

Quando l’attore si è accorto di quanto era successo, ha subito avvertito i suoi followers. Ma non ha perso l’occasione per scherzarci sopra e prendere in giro la Apple di Steve Jobs. Infatti uno in uno degli ultimi tweets, l’attore ha dichiarato che il trojan ha fatto seri danni al suo iPad, riducendolo alle dimensioni di un iPhone. Tipico humor inglese?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>