Beyoncé ed il rapporto con Twitter

di Redazione 1

Spread the love

 

Twitter sta diventando veramente strada di supporto per una serie di progetti legati al mondo delle star. Era partito dal gossip, ma pian piano si sta evolvendo fino al punto che i singoli artisti presi dalla smania di pubblicare per se le proprie notizie (poveri addetti stampa), riescono a farsi più promozione di quella che potrebbero in un certo qual senso le case discografiche.

 

Parliamo di Beyoncé, che dopo l’annuncio di essere incinta, dato in diretta agli MTV Video Musi Awards, ha visto triplicare i propri contatti sul web e soprattutto la speculazione intorno alla notizia della sua gravidanza. Il principale mezzo con cui i fans ed i curiosi si sono approcciati alle notizie è stato sicuramente quello del social network dell’uccellino. Secondo quanto riportato da recenti statistiche, ecco che abbiamo un aumento delle vendite di ben 3 volte lo storico del suo ultimo disco.

 

La cantante è stata molto felice di questo e proprio attraverso il suo account del social network, ha dimostrato quanto sia felice. C’è poi la notizia diffusa dal BillBoard, che ha fatto si che l’annuncio della gravidanza, oltre a diventare un boom per le vendite dell’album (parliamo del ben 40% in più), abbia anche raddoppiato i suoi followers di Twitter.

 

Il caso si può studiare semplicemente dai numeri e soprattutto dagli argomenti. Abbiamo infatti ben 9.000 tweets giornalieri che richiamano la gravidanza di Beyoncé, o più semplicemente la gravidanza della moglie di Jay Z.

 

I tweet che riescono in media a raggiugere questo numero di utenze, non sono solitamente relegati all’ambito del gossip. A raggiungere un maggior apice, infatti, sono solitamente quelli legati al mondo dello sport. Notizie di calcio mercato, oppure football americano sono riusciti a far questo con Twitter, ma difficilmente una cantante era arrivata a questi livelli. Non contento forse Clint Eastwood che per averla, dovrà spostare le riprese del suo ultimo film.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>