Google+ e Blogger, commenti unificati

di Martina Commenta

Nel corso delle ultime ore Google ha annunciato ufficialmente la disponibilità di alcune interessantissime novità che di certo faranno ben felici coloro che si servono di Google+, il social network di Mountain View, e di Blogger, la piattaforma gratuita mediante cui creare un proprio blog.

Google, infatti, ha fatto sapere che a partire da questo momento è possibile portare i commenti di Google+ direttamente su Blogger che, in tal modo, diventano un’alternativa a tutti gli effetti al sistema di commenti predefinito già presente sulla nota piattaforma di blogging.

Grazie alla novità gli utenti avranno ora la possibilità di visualizzare le conversazioni tutte insieme e direttamente nella parte sottostante al post che è stato pubblicato su un blog.

La novità è sicuramente di notevole importanza poiché sino a questo momento i post pubblicati mediante Blogger potevano essere soltanto condivisi su Google+ mentre mediante un apposito contatore presente sulla bacheca della piattaforma di blogging era possibile tenere traccia del numero complessivo di +1 provenienti dai social network lasciando da parte i commenti.

Ora, invece, il thread delle conversazioni visualizza sia i commenti diretti che i commenti delle persone che discutono su Google+.

Quindi nel caso in cui venisse pubblicato un post del blog su Google+ i commenti e le risposte appariranno anche su Blogger.

L’autore del post riceverà un’apposita notifica per ciascun commento pubblicato su Google+.

I lettori del blog, invece, potranno scegliere se condividere il post con tutti o soltanto con le proprie cerchie.

La nuova funzionalità non è attiva di default e per potersene servire è necessario abilitarla accedendo all’apposita sezione annessa alla bacheca di Blogger.

Da notare anche che la nuova feature risulta accessibile ed utilizzabile solo e soltanto da quegli utenti che hanno sostituito il profilo di Blogger con il profilo pubblico di Google+.

Tenendo conto delle sue caratteristiche la nuova funzionalità ricorda molto quella fornita da Facebook.

[Photo Credits | Google Official Blog]

Via | CNET

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>