Twitter, file multimediali esclusi dal conteggio dei caratteri

di Martina Commenta

Secondo le indiscrezioni, a partire dal 19 settembre Twitter escluderà dal conteggio dei 140 caratteri i contenuti multimediali e citazioni.

Stando a quanto emerso nel corso delle ultime ore, a partire dal 19 settembre ormai prossimo Twitter metterà in atto una grande rivoluzione del proprio forma con l’obiettivo di migliorare l’usabilità della piattaforma e, chiaramente, con la speranza di guadagnare nuovi iscritti.

Twitter

Infatti, a partire dalla data in oggetto Twitter andrà a ridurre gli elementi che concorrono a consumare i 140 caratteri di un tweet in modo tale da lasciare maggiore spazio ai testi che vengono scritti dagli utenti.

Nel dettaglio, gli allegati multimediali – vale a dire immagini, GIF, video e via di seguito – e le citazioni di altri tweet, non saranno più conteggiati nei 140 caratteri.

Twitter aveva annunciato già da tempo questa rivoluzione ma non aveva mai fornito tempistiche precise riguardo quando tale modifica sarebbe stata implementata. Inoltre, in precedenza Twitter aveva anche considerato la possibilità di aumentare il limite dei 140 caratteri ma gli utenti avevano cominciato a protestare contro tale modifica. Il team del celebre servizio di microblogging, di conseguenza, ha semplicemente preferito offrire maggiore flessibilità agli iscritti.

Altra novità che riguarda la gestione dei tweet è quella inerente l’uso dei tag degli utenti che non saranno conteggiati nei 140 caratteri se collocati all’inizio del messaggio fornendo dunque ulteriore spazio disponibile per la composizione dei post.

Da notare che la data del 19 settembre non è stata ufficializzata da Twitter, ma è stata condivisa dalla redazione di The Verge, che ha avuto modo di parlare con alcune fonti molto vicine al social network. In merito all’indiscrezione, Twitter non ha ancora voluto dire nulla. Ad ogni modo, per saperne di più e per scoprire se le informazioni diramate siano effettivamente vere o meno non sarà necessario attendere ancora molto a lungo.

[Photo Credits | Pixabay • Via | The Verge]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>