Gira la bufala Melegatti sulla sua chiusura: alcuni chiarimenti importanti

di Gio Tuzzi Commenta

Gira la bufala Melegatti sulla sua chiusura, al punto che alcuni chiarimenti sono assolutamente importanti in queste ore in Rete. Ecco tutti i dettagli della vicenda

Sta girando parecchio in questi giorni la bufala Melegatti, incentrata sulla presunta chiusura di un’azienda storica qui in Italia, che in realtà ha trovato le risorse economiche necessarie per poter investire e produrre anche in vista delle prossime festività natalizie.

A conferma della bufala Melegatti in merito alla sua chiusura, oggi possiamo condividere coi nostri lettori quanto dichiarato direttamente da Luca Quagini, direttore dello stabilimento Melegatti di Verona:

“Questa mattina sono stato in produzione, e ho visto persone commosse; non nascondo che il clima generale ha toccato anche me. Forme perfette, qualità altissima, e non era scontato. Qualche giorno di ritardo per la manutenzione ci ha dato il tempo di affinare la lavorazione. Abbiamo mandato la comunicazione ai vari centri di acquisto e alle diverse insegne; non tutte credevano che ce l’avremmo fatta, e chiaramente a questo punto molte avranno già riempito gli scaffali con altri prodotti. Speriamo trovino un posticino, siamo sicuri che le vendite li ripagheranno”.

Insomma, diffidate della bufala Melegatti secondo cui, tramite fake news in circolazione soprattutto su Facebook, è stato ipotizzato che la nota azienda fosse ormai destinata ad un’inevitabile chiusura, prima che arrivasse il nuovo fondo maltese di circa 6 milioni di euro a metterci una pezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>