Ennesima truffa Whatsapp ad agosto: si punta sui rinnovi dell’app

di Gio Tuzzi Commenta

Ennesima truffa Whatsapp ad agosto, visto che in questa circostanza si è deciso di puntare sui rinnovi dell'applicazione via email. Ecco altri dettagli

Emerge anche ad agosto una nuova potenziale truffa Whatsapp, ancora una volta impostata su un messaggio inoltrato via email agli utenti ai quali si richiede di rinnovare il servizio. Tramite il link in questione, però, in realtà vengono attivati dei servizi a pagamento.

Andiamo a vedere quanto è stato specificato in queste ore dalla Polizia Postale tramite un apposito post apparso all’interno della pagina Facebook ufficiale:

“Gira insistentemente da qualche giorno, e molti siti web hanno già segnalato questa #scamail, non destinata a carpire dati personali ma ad attivare servizi a pagamento.
Aprendo la mail appare subito una comunicazione che sfruttando la popolarità della nota applicazione di instant messaging, invita gli utenti a cliccare su un link fraudolento, che promettendo di rinnovare l’abbonamento WhatsApp in realtà attiva costosi abbonamenti a pagamento sullo smartphone della vittima.
Per tentare di catturare l’attenzione del maggior numero di utenti possibili, anzi per terrorizzare i malcapitati, i truffatori sottolineano che nel caso in cui non si rinnova l’abbonamento tutti i dati presenti su #WhatsApp verranno cancellati: “Caro cliente, uso gratuito per il tuo account scadrà entro 48 ore. Il tuo account verrà bloccato. È necessario rinnovare il tuo account o i vostri dati saranno persi (foto, video, messaggi)”.

Come sempre, dunque, il consiglio è di cancellare immediatamente messaggi che mirano ad alimentare le truffe Whatsapp, alla luce anche delle recenti iniziative in tal senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>